LOGGIA DEI MERCANTI

Splendida nei suoi plastici intagli marmorei in gotico fiorito veneziano si staglia la Loggia dei Mercanti, Sumptibus erectum/comunitatis Anconae, come si legge nelle due targhe marmoree apposte nella fascia mediana del prospetto.

Eretta dal Comune anconitano per ospitare tutte le attività legate al commercio e alla navigazione in un periodo molto florido per la città, dal punto di vista economico, è situata molto vicino al porto, da sempre fulcro degli intensi scambi mercantili indispensabili per l’economia di Ancona.

La costruzione di questo palazzo iniziò nel 1442 ad opera dell’architetto Giovanni Pace detto Sodo.

La splendida facciata su via della Loggia è invece opera di Giorgio Orsini da Sebenico che la realizzò tra il 1454 e il 1459, mentre è del bolognese Pellegrino Pellegrini detto il Tibaldi l’opera di ristrutturazione dell’edificio rovinato dai gravi danni causati da un incendio del 1556 che distrusse quasi completamente tutta la parte interna.

Devastata dai devastamenti nel 1943, la Loggia venne riaperta al pubblico il 21 novembre 1952. Attualmente, è sede di rappresentanza della Camera di Commercio di Ancona.

Lo visito perché:

  • È a due passi dal porto
  • Si trova in pieno centro
  • C’è da perdersi nei suoi dettagli

DOVE TI PORTIAMO OGGI?

ancona-attraverso-secoli

ANCONA ATTRAVERSO I SECOLI

Alla scoperta di Ancona attraverso i secoli tra storia, aneddoti e vita vissuta.

>Scoprila ora

ancona-in-un-giorno-itinerario

ANCONA IN UN GIORNO A PIEDI O IN BICI

Il centro storico di Ancona, la storia e i panorami che vi faranno innamorare.

> Andiamo!

ancona-dintorni-itinerario

HAI TEMPO PER VISITARE I DINTORNI?

La Riviera del Conero, la natura, i borghi e l’arte di tutte le Marche.

> Partiamo!

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle nostre attività e tutti i prossimi spettacoli.