Viaggi con i bambini?

Cosa c’è di più bello che andare alla scoperta di luoghi nuovi con i bambini? Loro sanno emozionarsi per le avventure e sanno darci un punto di vista privilegiato sulle bellezze del mondo. Ecco perché abbiamo pensato di dedicare ai piccoli un itinerario che li porti alla scoperta di Ancona. 

Questo viaggio inizia in uno dei luoghi più particolari in città: il Museo Tattile Omero.

Questo museo, tra i pochi in Europa nel suo genere, fa scoprire l’arte con il tatto. 

Il Museo Tattile Statale Omero nasce con l’idea, nel 1985, di Aldo Grassini e sua moglie Daniela Bottegoni, viaggiatori, esperantisti, amanti dell’arte e non vedenti: creare un museo dove tutto si possa toccare, mettendo al bando il famoso “Divieto di toccare”.

Qui i bambini avranno il piacere della scoperta toccando oltre 150 opere su 1500 mq.

Per entrare al Museo si passa dalla corte della Mole.

 

Museo Tattile Omero

E adesso andate verso il primo dei tre parchi che visiterete oggi.

Iniziate con il Parco della Cittadella dove i più piccoli potranno giocare e visitare la Fortezza San Gallo

Parco del Cardeto

Dopo un bel giro, dirigetevi verso il Parco del Cardeto dove potrete visitare il Cimitero Monumentale Ebraico, vedere il vecchio e il nuovo faro della città oltre che la Polveriera Castelfidardo

E se siete amanti della natura e delle fotografia troverete dei bellissimi panorami tra cielo, città e mare che non vi deluderanno. 

Laghetti del Passetto

Se avete ancora voglia di esplorare allora vi consigliamo un’ultima tappa per vedere il Monumento ai Caduti e, scendendo le scalinate fino al mare, o prendendo l’ascensore, vi ritroverete davanti alla grotte del Passetto, uniche nel loro genere e profondamente care alla città. 

Speriamo che questo viaggio con noi vi sia piaciuto!

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle nostre attività e tutti i prossimi spettacoli.