PORTELLA SANTA MARIA

Portella Santa Maria, detta anche Portella della Dogana, oggi esistente nella parte a mare con una veste ottocentesca, deve la sua denominazione popolare proprio per la vicina presenza dell’edificio che era la dogana comunale.

Consentiva, difatti, l’ingresso delle merci dirette verso il vicino ufficio della Dogana che si trovava nella retrostante piazza di Santa Maria, sede dell’omonima chiesa, da cui la Portella prende il suo nome originale.

[mappress mapid=”44″]

Si apre nell’unico tratto rimasto dell’antica via Sottomare, che correva a ridosso delle mura, attraversava con passaggi voltati tutti gli edifici allineati sull’antico fronte mare e distribuiva gli accessi alle varie Portelle poste lungo l’arco portuale.

La Portella è costituita da una volta a tutto sesto con paramento in mattoni ed elementi in pietra. Parzialmente ricostruita dopo la II guerra mondiale, si presenta oggi con elementi d’impronta medievale sul lato che guarda la città e con elementi ottocenteschi sul fronte mare.

Lo visito perché:

  • È il passaggio tra il porto e il cuore della città
  • È il punto di partenza di molte esperienze in città
  • Si trova proprio difronte la bella Chiesa di Santa Maria della Piazza

VUOI SCOPRIRE TUTTI GLI ITINERARI IN CUI SI TROVA IL PORTO?

ancona-in-un-giorno-itinerario

ANCONA IN UN GIORNO A PIEDI O IN BICI

Il centro storico di Ancona, la storia e i panorami che vi faranno innamorare.

> Andiamo!

da-mare-a-mare-ancona

DA MARE A MARE

L’esperienza che collega i due mari di Ancona attraversando il suo centro storico. Perfetto a piedi o in bici.

> Portami al mare

ancona-tourism-esperienza-anconetana

ESPERIENZA ANCONETANA

Le esperienze, i luoghi del cuore e i monumenti da visitare secondo il consiglio degli anconetani.

> La voglio scoprire

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle nostre attività e tutti i prossimi spettacoli.