SAN BIAGIO

Detta anche del Suffragio, la chiesa fu progettata da Giovan Battista Urbini, architetto di Ancona (1697-1760 circa) per la Confraternita di S. Maria del Suffragio e di S. Biagio grazie al contributo del marchese Francesco Trionfi, il cui palazzo svettava nella vicina piazza S. Nicola (oggi piazza della Repubblica). Fu consacrata nel 1752. Nell’altare maggiore si nota la Pala del Suffragio di Domenico Simonetti detto il Magatta (Ancona, 1685-1754, allievo di Francesco Trevisani) e la Gloria con Dio Padre affiancato da due angeli inginocchiati in stucco di Gioachino Varlè, cui va ricondotta anche la decorazione plastica con festoni nel fregio che corre intorno la navata unica e i capitelli corinzi delle lesene. Gioacchino Varlè (Roma, 1734 – Ancona, 1806), scultore allievo di Camillo Rusconi (1658-1728), e influenzato dallo stile elegante e dolce di Carlo Maratta, fu chiamato ad Ancona da Luigi Vanvitelli.

Orari:

7.30-12.00 e 15.00-19.00

SCOPRI ANCONA COME UN VERO LOCAL, GUARDA GLI ITINERARI CHE TI CONSIGLIAMO!

ancona-tourism-esperienza-anconetana

ESPERIENZA ANCONETANA

Le esperienze, i luoghi del cuore e i monumenti da visitare secondo il consiglio degli anconetani.

> La voglio scoprire

mangia-bevi-come-local

MANGIARE E BERE COME UN LOCAL

I sapori, le tradizioni e le tendenze tra cibo e vino che raccontano l’anima culinaria di Ancona.

> Che fame!

street-art-ancona

ANCONA STREET ART

L’Ancona che non ti aspetti fatta di street artist, arte urbana in giro per la città e festival.

>Andiamo a scoprirla

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle nostre attività e tutti i prossimi spettacoli.